Tag: lavoratori

Immigrazione di massa, una delizia soprattutto per i lavoratori…

Sveglia, volgari populisti xenofobi! L’immigrazione di massa è una cosa di sinistra, buona e a beneficio delle classi deboli: deportare masse di schiavi africani nelle italiche metropoli, abbassando i salari, intasando i servizi pubblici (ancora per poco) come gli ospedali, aumentando le fila già numerose dei descamisados, giova agli operai di Mirafiori a Torino e…


Immigrazione di massa: per abbattere i salari e i diritti

Gli stessi che hanno massacrato nel sangue i lavoratori a colpi di “riforme del lavoro” vogliono l’immigrazione a ogni costo. Perché? Per poter ancora massacrare i lavoratori, costringendoli a competere con i nuovi schiavi deportati dall’Africa.


Ma dov’era finito il sindacato? Al gay pride!

Ma dov’era finito il sindacato? Al gay pride! Cari lavoratori, le priorità sono altre evidentemente. E guai se protestate. Se lo fate, siete omofobi.


Le sinistre arcobaleno fanno di tutto per non occuparsi dei lavoratori

Per non parlare di lavoro e lavoratori (che odiano e disprezzano), le sinistre si sono inventate nuove classi di riferimento: migranti, omosessuali, femministe isteriche, vegani opulenti.


Junker e i diritti africani

«Staremo attenti alla salvaguardia dei diritti degli africani in Italia». Così parlò Juncker. Questa la priorità dell’Unione Europea. Mai i lavoratori, i salari, i diritti sociali. La terzomondizzazione dell’Italia è il loro obiettivo. Per sfruttare meglio, per creare competitività al ribasso nella classe che lavora.


Braccialetto elettronico ai lavoratori di Livorno. È schiavitù

Braccialetto elettronico ai netturbini di Livorno. La rifeudalizzazione del turbocapitale procede speditamente. Non chiamatelo lavoro, è schiavitù.


Diego Fusaro