Tag: lenin

Sbagliano quanti ritengono che per strategia l’uscita dall’euro non vada sbandierata

Si sente dire, da taluni, che non conviene dire apertamente che bisogna abbandonare la UE e l’euro. È strategia, dicono. Mi pare una tesi sciocca e controproducente. Un po’ come se Lenin nelle Tesi di aprile, avesse per convenienza elogiato lo zar. Come magistralmente scrive Carlo Formenti nella “Variante populista”, la lotta di classe in…


Fascista e leghista a chi? Io sono un marxiano internazionalista, nemico della sinistra fucsia che ha tradito Marx

Il sottoscritto Diego Fusaro non fa altro che ripetere, in modo anche poco originale, punti fermi del pensiero di Marx, Gramsci e Lenin. Le sinistre fucsia e filobancarie, amiche del padronato cosmopolitico e nemiche dei lavoratori, hanno tradito Marx, Gramsci e Lenin. Per loro, ovviamente, il mio pur modesto messaggio è irricevibile: e così mi…


Il teorema di Lenin

Il teorema di Lenin


Quel complottista, rossobruno e populista di… Lenin!

Quel complottista, rossobruno e populista di… Lenin!


La sinistra deve ripartire da… Zoro! Parte la risata zarathustriana

Un surreale articolo del rotocalco mondialista “Vision” indica la via per la rinascita della sinistra. Da chi dovrebbe ripartire? Da Marx? Da Gramsci? Da Lenin? Da Lukács? No! Da… Zoro. Sì, da Zoro. Fine teorico della filosofia politica, esegeta dei classici del marxismo, raffinato interprete della modernità. Una sana risata zarathustriana è quel che ci…


Lenin, Soros e le deportazioni di massa via mare

Finitela di citare il grande Lenin a sproposito. La gloriosa Unione Sovietica non aveva porti e frontiere aperte, non si prestava alla deportazione di massa di migranti e non era l’open society di Soros.


Elogio dello Stato etico. Con Lenin

“Si definiscono anarchici coloro che negano la necessità del potere, dello Stato; ora, noi diciamo che questo potere è assolutamente indispensabile non solamente alla Russia, in questo momento, ma ancora ad ogni paese che passerà direttamente al socialismo. E’ assolutamente necessario il potere più solido”. (V. Lenin)


Diego Fusaro