Tag: libera circolazione

Tav? Liberismo allo stato puro

Vi svelo una cosa, semplicissima: la Tav non è né sovranista, né populista. È liberista. Non serve alla nazione, non serve al popolo. Serve alla libera circolazione delle merci e ai profitti della classe corrispondente. È l’apice del “più Europa, più mercato”.


La coincidenza tra le grammatiche della new left fucsia e del padronato cosmopolitico

Chissà se le brigate fucsia della new left hanno coscienza del fatto che le loro parole coincidono con quelle dei padroni del capitale globalista? Porti aperti, libera circolazione, cosmopolitismo, più Europa, meno sovranità, più liberalizzazione dei costumi e dei consumi.


La brigata fucsia salita sulla Sea Watch. Amici del capitale, non dei lavoratori

La brigata fucsia. Quattro delle sinistre arcobaleniche. E uno di “+Europa’, a segnalarci che la vicenda Sea Watch e i porti aperti non c’entrano nulla con Marx e Gramsci: sono, invece, il programma del neoprogressimo liberista e della libera circolazione.


Il Vangelo secondo Cristo non è il Vangelo secondo Soros

Il Vangelo secondo Cristo dice: “fate cessare subito la tratta via mare di esseri umani”. Il Vangelo secondo Soros dice: “porti aperti! Libera circolazione di merci e persone mercificate”.


Vito Mancuso e il Dio dei porti aperti e della libera circolazione mercificata

Vito Mancuso e il Dio dei porti aperti e della libera circolazione mercificata


Il padronato cosmopolita usa i morti per giustificare le proprie politiche neocolonialistiche

“Nemmeno i morti saranno al sicuro, se il nemico vince” (Walter Benjamin). Il padronato cosmopolita usa immagini forti di tragedie come questa per giustificare le proprie politiche neocolonialistiche: porti aperti, “libera” circolazione delle merci e delle persone mercificate.


Diego Fusaro