I suoi sostenitori lo chiamano libero mercato. In realtà, è libero cannibalismo: licenza, per i più forti, di massacrare i più deboli.