Tag: lotta di classe

Non chiamatelo odio. È lotta di classe

La narrazione mediatica e giornalistica è incredibile. Per un verso, la classe dominante insediata nella BCE e negli hub finanziari cosmopolitizzati massacra le classi lavoratrici nel sangue a colpi di “riforme”, “MES”, “ce lo chiede il mercato”. E, per un altro verso, suddetta narrazione fa le campagne “contro l’odio” che dal basso comincia a levarsi…


Populismo, sinistre arcobaleno e paradossi quotidiani

V’è un paradosso, che ho discusso in “Glebalizzazione. La lotta di classe al tempo del populismo” (Rizzoli, 2019): il populismo – dicono le sinistre fucsia al servigio dei padroni cosmopoliti – parla alla pancia. Ebbene, le sinistre arcobaleno dimenticano che gli esseri umani, oltre alla testa, cui sempre è è bene parlare, hanno anche una…


Crescono solo gli stipendi dei top managers. La lotta di classe vinta dai dominanti

La lotta di classe c’è e la sta vincendo la global class cosmopolitica dei top managers, dei delocalizzatori cinici e degli ammiragli della turbofinanza speculativa.


E poi ci sono gli stolti che urlano “gombloddo!”

E poi ci sono gli stolti che urlano “gombloddo!” dinanzi a chi prova a ricostruire le trame del conflitto di classe e delle mosse della classe egemonica. No, cari amici, non è “gombloddo”. È lotta di classe dall’alto. E mentre voi urlate “gombloddo”, loro vi hanno già portato via un altro grappolo di diritti e…


Lui si uccise a 19 anni perché sfruttato dalla manager tiranna. La lotta di classe non c’entra nulla col genere

Lui si uccise a 19 anni perché sfruttato dalla manager tiranna. La lotta di classe non c’entra nulla col genere


“L’asterisco è antifascista”. Le sinistre fucsia dalla lotta di classe alla lotta alla grammatica

Un amabile esponente delle sinistre fucsia che, traditrici di Marx e dei lavoratori, hanno sostituito la sacrosanta lotta di classe con la patetica lotta alla grammatica e all’ortografia


La pagella di Greta, il massimo. E cosa vi aspettavate?

La pagella di Greta, il massimo. E cosa vi aspettavate? Creata in vitro dall’élite per contrastare la lotta di classe dal basso, poteva ella essere frenata dallo stesso potere che l’ha propagandata e celebrata a reti unificate?


Un libro da leggere!

Un libro da leggere! Carlo Formenti la variante populista lotta di classe nel neoliberismo


Le sinistre traditrici si occupano di immigrazione e non di lavoro

La falsità delle sinistre traditrici di Marx e Gramsci emerge anche da questo:si preoccupano dello sbarco dei migranti,ma nulla dicono del lavoro, cioè dello sfruttamento, a cui saranno condannati. La risibile sinistra del piagnisteo, che ha abbandonato lavoro e lotta di classe.


Questione migranti: destra liberista deporta, sinistra libertaria accoglie

Vi è chiaro l’inganno? La Destra del Danaro deporta africani da sfruttare e con cui abbassare le condizioni generali del lavoro. La Sinistra del Costume, abbandonata la lotta di classe e divenuta serva, dice con le lacrime agli occhi che bisogna accogliere e aprire i porti.


Diego Fusaro