google.com, pub-1613741143817390, DIRECT, f08c47fec0942fa0

Tag: mondialista

Fuksas, Rubio e Lapo. L’armata Brancaleone dei turbomondialisti arcobalenici

Dopo il cuoco mondialista Rubio, dopo l’architetto no border Fuksas (già nominalmente vicino alle sinistre fucsia), adesso è la volta dell’imprenditore che si è fatto da sé, Lapo. L’armata Brancaleone dei globalisti arcobalenici, spregiatori dei popoli sovrani.


Ecco perché il capitale ci vuole tutti migranti

Il pensiero unico mondialista ultracapitalista mira a legittimare e a produrre il nuovo modello antropologico del migrante come valore in sé positivo: e lo fa per giustificare l’esistente, giacché gli stessi giovani europei sono sempre più ridotti a migranti che devono abbandonare il loro paese per andare a fare – magari da laureati – i…


Il bacio tra Luxuria e Argento in prima pagina sul rotocalco turbomondialista “La Repubblica”, voce del padronato cosmopolitico

“Il bacio tra Vladimir Luxuria e Asia Argento”. Sic! Le priorità informative del rotocalco turbomondialista “La Repubblica”, grancassa del padronato cosmopolitico e dell’odio organizzato verso le classi lavoratrici e verso i dannati della mondializzazione.


Immigrazione di massa: ecco il nuovo colonialismo

Aedi del progresso, alfieri del verbo mondialista e “militonti” ancora fermi alla fase tolemaica pensano che l’immigrazione di massa sia un obbligo morale di riparazione dal passato coloniale occidentale. Non capiscono che l’immigrazione di massa come deportazione di massa è la continuazione del passato coloniale, la sua logica prosecuzione sotto mutati sembianti.


Ecco come ho di nuovo rampognato a dovere il TurboParenzo mondialista!

GUARDA IL VIDEO>


La volgarità dei turbomondialisti è senza confini

La volgarità turbomondialista non ha confini. Letteralmente  


Diego Fusaro