Tag: mondo

I padroni del mondo ai tempi del Covid-19

I padroni del mondo ai tempi del Covid-19


LA GEOPOLITICA DEL CORONAVIRUS – Francesco Toscano

I grandi cambiamenti, i tornanti radicali della Storia- quelli che presuppongono un “prima” e un “dopo” scolpito nella roccia- quasi mai sono “indolori”. Ogni rinascita presuppone anche simbolicamente una “fine”, opera di una mano ferma e invisibile che- nel calare freddamente il sipario sul mondo vecchio- apre inerzialmente i tempi nuovi. Il Coronavirus, cieca maledizione…


Italiani isolati e respinti da tutti. L’intero mondo è fascista e xenofobo, dunque?

“Coronavirus, il mondo ci osserva e decide la quarantena per l’Italia” (Corriere della Sera). Tutti razzisti, xenofobi e fascisti, chiaro.


L’Iran, la terra dei grandi Persiani. Washington terra di barbarie imperialista

L’Iran è la terra dei Persiani, che – Ciro, Serse, Dario – erano pari ai Greci per dignità, cultura e civiltà. Washington, culla della civiltà dell’hamburger e delle bombe intelligenti, può davvero pretendere di essere maestra di civiltà per il mondo?


La sconvolgente dichiarazione di Gad Lerner sugli stranieri

Insomma, criminalità e indolenza sono responsabilità esclusiva delle vili plebi italiche, poco aperte allo sradicamento voluto da quei padroni del mondo che il signor Lerner sempre celebra: “viva Soros!” (cit.).


Operaia muore schiacciata da una pressa. Ma agli eroi dell’arcobaleno non interessa

Operaia di 66 anni muore schiacciata da una pressa. Ma non importa niente a nessuno, perché le morti sul lavoro non interessano e l’operaio non è una categoria cool per gli eroi dell’arcobaleno. A 66 anni, poi, si dovrebbe stare a casa in pensione in un mondo meno osceno.


Il “mondo Repubblica” a Cortina non ha spazio per i ceti nazionali-popolari

Il “mondo Repubblica” a Cortina non ha spazio per i ceti nazionali-popolari


In nessuna parte del mondo regna l’arbitrio. Parola di Herder

«In nessun luogo del mondo, dunque, che sia la foglia di un albero, un granello di sabbia, una fibra del nostro corpo, regna l’arbitrio». – J.G. Herder, Gott. Einige Gespräche über Spinoza’s System [1787]v


Cittadini del mondo, cioè condannati allo sradicamento e all’erranza globalista

Cittadini del mondo, cioè condannati allo sradicamento e all’erranza globalista


Riccardo Petrella e la critica alla globalizzazione – di Gagliano Giuseppe

Usa e militarizzazione Nonostante la caduta del muro di Berlino e nonostante la fine dell’ex unione sovietica,la militarizzazione del mondo è nuovamente in espansione. Con la scomparsa dell’Urss i dirigenti al mondo occidentale , ed in particolare gli Stati Uniti, avevano annunciato e promesso una nuova era di pace. In realtà le spese militari hanno…


Diego Fusaro