Finitela di citare il grande Lenin a sproposito. La gloriosa Unione Sovietica non aveva porti e frontiere aperte, non si prestava alla deportazione di massa di migranti e non era l’open society di Soros.