Tag: Parlamento

Vince il sì. Una tragedia annunciata

Vince il sì. Ancora una volta: se una cosa può andare male, lo farà. Tempo qualche anno e si farà un nuovo referendum per tagliare ulteriormente il numero dei parlamentari. E così via, finché non si sarà tagliato l’intero parlamento come costo inutile.


Casaleggio e l’abolizione del parlamento

Casaleggio e l’abolizione del parlamento


Conte vota sì al taglio dei parlamentari. Che odiasse il parlamento l’avevamo capito…

Conte vota sì al taglio dei parlamentari. Che odiasse il parlamento l’avevamo capito…


Task forces. Ci stanno togliendo un po’ alla volta la democrazia

Anche grazie all’emergenza Covid-19, ci stanno gradualmente abituando all’idea che gli Stati debbano essere amministrati da task forces di “tecnici” scelti da pochi e non eletti in Parlamento dai nostri rappresentanti democraticamente eletti dal popolo. Tecnici che ovviamente sono sempre ultraliberisti, top managers, ammiragli della finanza. E intanto torme di idioti plaudono a tutto questo,…


Il parlamento UE condanna la discriminazione. Ma non quella economica, che anzi promuove

Il parlamento UE condanna la discriminazione. Ma non quella economica, che anzi promuove


L’Ungheria e gli altri…

L’Ungheria e gli altri…


Priorità del Parlamento UE oggi? Accogliere Greta Thunberg

Priorità del Parlamento UE oggi? Accogliere Greta Thunberg


Taglio dei parlamentari? Tanto vale dare il potere alla Bce!

Taglio dei parlamentari? A questo punto, chiudiamo direttamente il Parlamento, dacché ha costi elevati, e diamo il Paese in mano alla Bce e al FMI. Ecco il video che incastra le Sardine. Diffondete!


Conte non informa il parlamento del MES: stanno per distruggere il risparmio privato degli italiani

Conte non informa il parlamento del MES: stanno per distruggere il risparmio privato degli italiani


Taglio parlamentari? La dittatura è, allora, la forma di governo che costa meno

Prima tagliarono trenta parlamentari. Per risparmiare, dicevano. Poi ne tagliarono altri trenta. Per risparmiare, ripeterono. Poi altri trenta, accampando lo stesso motivo. Alla fine il parlamento fu vuoto e il potere fu in mano a uno solo. Si era risparmiato e, insieme, si era di fatto ammesso che la dittatura è meno dispendiosa della democracia…


Diego Fusaro