Tag: politicamente corretto

Arrivano in Italia nuovi deportati dall’Africa!

Anche in questi giorni arrivano in Italia altri deportati dall’Africa. Ecco che tutto procede secondo copione. I deportati sono chiamati migranti dalla neolingua. E, in tal guisa, chi si opponga alle abominevoli pratiche della deportazione è condannato dai padroni del discorso politicamente corretto come criminale che si oppone all’integrazione e all’accoglienza.  


Il bardo cosmopolita torna a tuonare dal sontuoso attico di Nuova York

Or ora il bardo cosmopolita, con lucida boccia riflettente, sta sermoneggiando dagli spazi sontuosi del fastoso attico di Nuova York, protetto dalla guardinga scorta dei nerboruti. Lamenta che un carico prezioso di migranti deportati dall’Africa è stato sequestrato. Ovviamente sulla deportazione in sé nulla ha da eccepire, il sommo vate del cosmomercatismo glamour. Anch’egli pare…


Dacci oggi la nostra omelia quotidiana globalista di Zucconi

“Da Trump a Salvini, domina il politicamente scorretto”. Così, dalle colonne del rotocalco turboglobalista “La Repubblica”, parlò Zucconi, il ciambellano del politicamente corretto di completamento del dominio tecnocapitalistico planetarizzato.  


“La Francia vince perché è multietnica”. Il nuovo mantra turbomondialista

“La Francia vince perché è multietnica”. Ecco il nuovo mantra politicamente corretto dei padroni del discorso turbomondialisti.


La lieta pagliacciata delle magliette rosse

I boriosi pretoriani del pensiero unico politicamente corretto ed eticamente corrotto hanno ora calzato la maglietta rossa, per sentirsi umani si affrettano a precisare. Per aprire i porti, ossia per realizzare il sogno della mondialista classe dominante turbofinanziaria. Eppure dinanzi ai massacri perpetrati ai danni dei lavoratori, dinanzi all’ecatombe degli imprenditori nazionali ad opera del…


Dal sontuoso attico di Nuova York, con titillevoli aragoste

Un mondo ideale. Fatto di sontuosi attici a Nuova York, boria dei semidotti, noia patrizia, scorte guardinghe da altri pagate, sermoni sferzanti e fustiganti le vili plebaglie populiste e chi le difende. Ecco la vita dei nuovi mandarini al servigio del pensiero unico. Intenti a denigrare le plebi (che pagano per loro le scorte) e…


Diego Fusaro