“Svegliamoci e salviamo il Paese dai razzismi”: così titola l’omelia domenicale del mondialista Eugenio Scalfari su “La Repubblica”. Questa la priorità, mica il lavoro, i diritti sociali, il popolo sofferente.