Tag: porti aperti

Il ministro Bellanova e i porti aperti voluti dagli sfruttatori senza frontiere

Il ministro Bellanova dice a Otto e Mezzo che le aziende la chiamano perché vogliono porti aperti e flussi migratori. Ovviamente non precisa che vogliono schiavi da sfruttare senza pietà a basso costo e che quella è la vera funzione dei porti aperti appoggiati anche dai fucsia.


Le priorità del governo giallofucsia: porti aperti e gay pride permanente

Le priorità del nuovo governo giallofucsia: (1) porti aperti, sì cari al padronato cosmopolitico e ai deportatori di carne umana, (2) diritti arcobaleno del consumatore della società ridefinita come gay pride permanente.


Il nuovo governo giallofucsia sarà il governo del padronato cosmopolitico. Ecco cosa farà

State pronti. Il nuovo governo giallofucsia sarà il governo degli interessi del padronato cosmopolitico e non del popolo italiano: più Europa, più mercato, più Washington, meno sovranità, più porti aperti, ius soli, più diritti civili e meno diritti sociali.


Altri 356 migranti in arrivo. È un massacro di classe pianificato

<<La Ocean Viking pronta all’assalto: “Fate sbarcare i 356 migranti”>>. Armi di immigrazione di massa. Nuovi schiavi per i padroni. Porti aperti, salari più bassi per tutti, distruzione pianificata del welfare e dei diritti. E chi lo denuncia è xenofobo.


Ecco come ho di nuovo sbertucciato il bardo cosmopolita dei porti aperti (e attici chiusi)

Ecco come ho di nuovo sbertucciato il bardo cosmopolita dei porti aperti (e attici chiusi)


Chi grida “porti aperti” giustifica il nuovo colonialismo del capitale

Il tempo è galantuomo. Verrà il giorno in cui ci ricorderemo dei paladini dei “porti aperti” e del “salviamo vite in mare” come degli squallidi negrieri del nuovo millennio, come degli abominevoli apologeti del nuovo colonialismo capitalistico e delle deportazioni di schiavi.


Diego Fusaro