Tag: post-borghese

Gay pride Milano, l’ennesima pagliacciata postmoderna

#pridemilano Il gay pride nulla ha a che fare con la sacrosanta difesa dei diritti degli omosessuali. Con pagliacci sui trampoli e bardati in fucsia e arcobaleno, il  gay pride è un patetico fenomeno di adattamento postmoderno dei costumi al nuovo ordine globalista e post-borghese. Serve a destabilizzare la mentalità dei popoli, a ortopedizzarla in…


Tenetevi forte. Ecco ciò che penso del gay pride

Il gay pride nulla ha a che fare con la sacrosanta difesa dei diritti degli omosessuali. Con pagliacci sui trampoli e bardati in fucsia e arcobaleno, il gay pride è un patetico fenomeno di adattamento postmoderno dei costumi al nuovo ordine turbocapitalistico globalista e post-borghese.


Dalla talpa di Marx al martello di Nietzsche. Il dramma delle sinistre

La talpa marxiana, che scava sotterraneamente per far esplodere in via definitiva le contraddizioni che strutturalmente innervano il modo capitalistico della produzione è stata spodestata, nell’immaginario delle sinistre market-oriented, dal martello nietzscheano: esso abbatte, ridicolizza e trasvaluta tutti i valori che ancora confliggono con la dinamica dell’onnimercificazione e con il nuovo profilo dell’oltreuomo post-borghese, post-proletario…


Diego Fusaro