Tag: protesta

Morto un altro lavoratore. Dove sono le magliette rosse?

Operaio travolto e ucciso da blocco di marmo. Aveva un contratto di soli sei giorni. Dov’è la schiera delle magliette rosse, dagli attici sontuosi di Nuova York, dal fastosi panfili di San Torpè e dagli sfarzosi palagi di Portofino? Non una parola di protesta. Non fa notizia, era solo un lavoratore. Di quella classe massacrata…


Ma dov’era finito il sindacato? Al gay pride!

Ma dov’era finito il sindacato? Al gay pride! Cari lavoratori, le priorità sono altre evidentemente. E guai se protestate. Se lo fate, siete omofobi.


Diego Fusaro