Tag: salari

Il Sole 24 ore lo ammette: la Germania punta sulla manodopera extraeuropea!

“Carenza di manodopera: la Germania vuole puntare sugli extraeuropei” (Il Sole 24 ore”). Non v’è bisogno ch’io vi spieghi cosa ciò significa, nevvero? Tutto come da copione: deportiamo africani per abbassare i salari e sfruttare al meglio africani ed europei.


Muore bracciante, condizioni disumane. Ecco le virtù dell’immigrazione

Lecce, bracciante muore mentre lavorava con 40°: non aveva contratto, si chiamava Mohammed. Ecco qui l’integrazione e l’accoglienza, nobili parole dietro le quali si occulta la vera essenza neoschiavista dell’immigrazione di massa voluta dalla destra del danaro e glorificata dalla sinistra del costume. Abbassare i salari della classe lavoratrice, terzomondizzare l’Europa, degradare ulteriormente le condizioni…


I rotocalchi mondialisti usano immagini forti per imporre la loro agenda

Sui rotocalchi nazionali è un susseguirsi di titoli lacrimevoli sul tema migranti. Quando vennero massacrati nel sangue i lavoratori a colpi di jobs act e riforma Fornero non una parola. Del resto, l’immigrazione di massa serve essa stessa a massacrare meglio i lavoratori: togliendo loro i pochi diritti sociali rimasti, abbassando mostruosamente i loro salari…


L’obiettivo del mondialismo: renderci tutti come i migranti

Tenetelo bene a mente. L’obiettivo del mondialismo e dei suoi agenti non è integrare i migranti, ma disintegrare i cittadini. Non è rendere i migranti come noi, ma noi come i migranti: senza diritti, sradicati, con salari da fame. È questa la funzione dell’immigrazione di massa.


Il socialista Bernie Sanders contro l’immigrazione di massa. Una lezione per le sinistre acefale

BERNIE SANDERS. Apertura delle frontiere? Questa è una proposta di destra. EZRA KLEIN. Ma arricchirebbe molti poveri nel mondo… BERNIE SANDERS. Sì, e renderebbe più poveri gli americani. sarebbe la fine del concetto di Stato-nazione. Se credi nell’idea di Stato-nazione, ritengo che tu abbia anzitutto il dovere di fare tutto il possibile per aiutare le…


Junker e i diritti africani

«Staremo attenti alla salvaguardia dei diritti degli africani in Italia». Così parlò Juncker. Questa la priorità dell’Unione Europea. Mai i lavoratori, i salari, i diritti sociali. La terzomondizzazione dell’Italia è il loro obiettivo. Per sfruttare meglio, per creare competitività al ribasso nella classe che lavora.


Diego Fusaro