google.com, pub-1613741143817390, DIRECT, f08c47fec0942fa0

Tag: salvini

Ricomporre il gialloverde. Ecco cosa ho detto ieri in faccia a Salvini

Ricomporre il gialloverde. Ecco cosa ho detto ieri in faccia a Salvini


Giorgetti ministro dell’economia? Liberismo allo stato puro

Salvini: “sto lavorando a un governo con Giancarlo Giorgetti ministro dell’Economia”. D’ora in poi ogni volta che sentite “sovranismo” sappiate che sta per “liberismo”. La novità: il liberismo in un solo Paese.


E se la crisi di governo fosse legata all’apertura alla Cina?

Vi propongo questa possibile lettura. Salvini va in America. Lì gli dicono che il governo deve cadere, perché certe aperture alla Cina non piacciono. L’Italia deve rimanere una squallida colonia di Washington. Ed ecco la crisi.


L’avversione degli italiani per Salvini non sarà mai pari a quella per le abominevoli sinistre fucsia

Facile previsione: Salvini vince e vincerà, perché l’avversione che gli italiani provano per lui sarà sempre inferiore a quella che provano per il liquame fucsia delle sinistre arcobaleno, liberiste e cosmopolite del “più Europa”, “più globalizzazione”, “più migranti”.


“Fascista!”. La categoria con cui le sinistre fucsia diffamano senza discutere

La vuota superficialità delle sinistre fucsia sta nel fatto che, anziché tentare una seria analisi dei fenomeni, liquidano come fascista tutto ciò che non coincide con la loro visione ultracapitalistica. Fanfani? Fascista! Berlusconi? Fascista! Salvini? Fascista! Trump? Fascista!


Salvini e Aldo Moro in spiaggia. Due epoche a confronto

Gira in rete la foto di Aldo Moro in spiaggia: composto, olimpico, gravido di dignità. La foto viene contrapposta a quella di Salvini ignudo, baldanzoso e intento a trangugiare una polibibita zuccherina al Papeete, locale ipermondialista della movida della Erasmus generation borderless. Giusta la contrapposizione tra due epoche, quella del capitalismo borghese (Moro) e quella…


Diego Fusaro