Tag: sans frontières

Vi spiego perché il 5 Stelle deve dire NO al processo a Salvini

Il 5 Stelle deve dire NO al processo a Salvini per due ragioni: 1) ne va della tenuta del governo tutto, 2) è un tentativo di colpo di Stato giudiziario per rovesciare un governo sgradito ai Signori del globalcapitalismo sans frontières.


Solo chi ha un’identità forte può rispettare quelle altrui

Diciamolo apertamente e senza perifrasi edulcoranti, procedendo in direzione ostinata e contraria rispetto alla catechesi turbomondialista: solo chi ha un’identità forte può rispettare quelle altrui e dialogare con esse. Tutto il contrario del mondialismo sans frontières: che annichilisce le identità e favorisce un falso multiculturalismo, nei cui spazi reificati le culture non hanno più nulla…


Il Papa: “le migrazioni oggi arricchiscono”. Sì, arricchiscono i signori del mondialismo!

Il Papa: “Le migrazioni arricchiscono le nostre comunità”. Mi permetto di perfezionare quanto detto dal sommo pontefice: le migrazioni oggi arricchiscono i dominanti nelle nostre comunità, ossia i signori del mondialismo sans frontières.


Renzi e la sinistra chiedono scusa a Berlusconi. Insieme per difendere il globalismo

Renzi: “Dobbiamo chiedere scusa a Berlusconi, la sinistra lo deve fare”. La solita sinistra metamorfico-kafkiana. Dopo vent’anni di antiberlusconismo, ora si preparano ad allearsi con Berlusconi per meglio tutelare gli interessi del turbocapitale sans frontières.  


Sì Tav, i pecoroni cosmopoliti sans frontières

Torino, “Sì Tav” e vessilli non dell’Italia, ma dell’Unione Europea del turbocapitale ad alta velocità. Pecoroni cosmopoliti sans frontières.


Severgnini, il canuto araldo del turboliberismo sans frontières

E poi v’è Beppe Severgnini, il canuto araldo del turboliberismo sans frontières a vocazione incondizionatamente atlantista, immancabile puntello dell’ordine dei Mercati cosmopolitici.


Diego Fusaro