I mondialisti stanno deportando masse di africani per terzomondizzare l’Europa. Cioè per abbassare i costi del lavoro e le condizioni sociali, per sfruttare disperati e per creare conflitti tra gli ultimi. Il capolavoro del potere.