Tag: spread

I globocrati scatenano lo spread contro l’Italia

“Lo spread tocca i 320 punti: ai massimi da 5 anni”. La classe dominante dei globocrati turbofinanziari ha scatenato la sua spietata reazione contro l’Italia, rea di aver votato altrimenti rispetto ai desiderata della classe dominante e rea altresì di aver scelto di difendere il proprio interesse nazionale e non quello globalista no border.  


Dal Vangelo secondo lo spread

“Mettete i conti in ordine, rispettate i voleri del vostro dio mercato e niente deviazioni di percorso per favore”. Dal Vangelo secondo lo spread.


Il rotocalco “La Repubblica”, la voce dei Mercati nervosi

“I mercati. Lo spread torna sotto controllo, ma borse in affanno”. Così sul rotocalco turbomondialista “La Repubblica”, la voce dei Mercati nervosi e delle Borse in affanno.


Pronto l’attacco dello spread contro l’Italia

“Lo spread non ci risparmia”. Così sul rotocalco turbomondialista “La Repubblica” di oggi, in prima pagina. L’ovvio corollario: dobbiamo abbandonare ogni velleità populista e genufletterci al cospetto dei sacri Mercati apolidi.


Tanto vale lasciare che a votare siano mercati e spread!

Ho una pacata proposta da avanzare, socraticamente. Al punto in cui siamo, perché non lasciare direttamente che siano i Mercati e lo Spread a votare?


Cottarelli e le geremiadi in nome del dio spread

Cottarelli: ‘Non stiamo giocando al monopoli. Lo spread è pericoloso’. Preci religiose e geremiadi di prelati ossequiosamente devoti ai Mercati.


Diego Fusaro