Tag: spread

L’interesse del padronato cosmopolitico. Visco e la teologia dello spread

Visco: “Spread più alto se si alimenta la paura di un distacco dall’Europa”. Ormai si è capito. Lo spread è semplicemente la voce del padronato cosmopolitico e dei suoi interessi.


Lo spread e il latinorum dei preti del mercato

Lo spread, come lo chiama il latinorum dei nuovi preti del dio mercato (circo mediatico e clero intellettuale), non è altro che il terrore esercitato dalla classe dominante contro i dominati, affinché questi ultimi si adeguino alla volontà dei padroni sans frontières e non osino opporsi in alcun modo alla dittatura cosmopolita dei mercati.


Gentiloni a “Piazza Pulita”, il megafono dello spread

Gentiloni a “Piazza Pulita”, il megafono dello spread


L’Unione Europea ci protegge dalle guerre? Falso!

Che l’Unione Europea garantisca la pace – il mantra degli euroinomani – è confutato nel modo più clamoroso dal rapporto tra Germania e Grecia. La Germania ha dichiarato guerra alla Grecia a colpi di spread e di debito, di fiscal compact e di troika.


In Europa vogliono il Monti bis. Pronti al colpo di Stato finanziario

In Europa vogliono un Monti 2. E sono pronti a dispiegare ogni strategia, compreso il colpo di Stato finanziario per mezzo dello spread.


I globocrati scatenano lo spread contro l’Italia

“Lo spread tocca i 320 punti: ai massimi da 5 anni”. La classe dominante dei globocrati turbofinanziari ha scatenato la sua spietata reazione contro l’Italia, rea di aver votato altrimenti rispetto ai desiderata della classe dominante e rea altresì di aver scelto di difendere il proprio interesse nazionale e non quello globalista no border.  


Diego Fusaro