Soros: “Preoccupato della vicinanza del nuovo governo con la Russia”. Così parlò il turbofinanziere fiduciario dei mercati speculativi apolidi.