Su Rainews24 vedo ora un programma che si chiama “Usa generation”, dove startupper italiani di successo migrati negli States spiegano ai connazionali quanto è da sfigati rimanere in Italia senza aprirsi al mondo cool a stelle e strisce e del business no border.