#TorinoPride Torino, la gloriosa città del proletariato virile, oggi consegnata alla arcipagliacciata cosmopolita del gay pride come fenomeno di adattamento al turbocapitale postmodernizzante..


“L’intera massa dei mediocri, con un’assoluta, pesante forza di gravità, preme incessantemente e implacabilmente fino a che non ha ridotto al suo stesso livello o a un livello inferiore ciò che è superiore”. (G.W.F. Hegel, Lettera a F.I. Niethammer, 29 aprile 1814)



(Visualizzazioni 1.969 > oggi 1)