Cari amici, da oggi fino a domenica sarò a Belgrado. Invitato dal governo serbo, terrò alcune lezioni all’università di Belgrado e in altri luoghi istituzionali della amata Serbia. Che nel 2014 mi invitò tra gli intellettuali europei che accoglievano Putin in visita.

Vi terrò aggiornati. Intanto, un caro saluto da Belgrado!


"Ogni uomo infine, all'infuori della sua professione esplica una qualche attività intellettuale, è cioè un "filosofo", un artista, un uomo di gusto, partecipa di una concezione del mondo, ha una consapevole linea di condotta morale, quindi contribuisce a sostenere o a modificare una concezione del mondo, cioè a suscitare nuovi modi di pensare". (A. Gramsci, "Quaderni del carcere")


(Visualizzazioni 707 > oggi 1)